Cucine in legno massello

Le cucine in legno massello

Le cucine in legno massello sono una parte delle cucine in commercio. Una cucina è composta da una struttura e dalle ante: il più delle volte solo le ante sono in legno massello. Spesso inoltre vengono utilizzati materiali derivati dal legno: lamellare, compensato, trucciolare; i derivati hanno i molti pregi del legno, spesso non ne hanno i difetti, ma bisogna essere consapevoli che non sono vero legno massello. Molte cucine che assomigliano a cucine di legno sono poi costruite con laminati, che imitano colori e venature del legno, ma sono materie plastiche. Una cucina in vero legno massello invece è un prodotto particolare, di pregio, se poi è di costruzione artigianale, diventa un pezzo unico e irripetibile.
Cucina classica

Sedia legno massello 34x27xH94 seduta paglia cucina salotto ristorante PAESANA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,9€


Cucine artigianali

Cucina in tinta legnoLe cucine in legno massello possono essere di produzione semi-industriale o artigianale. Se sono realizzate dal falegname su disegno fornito dall'architetto o concordate direttamente con il cliente, si possono personalizzare nei minimi particolari. Le misure di ante e cassetti si adattano così perfettamente agli ambienti; la disposizione, le finiture, i colori si possono scegliere e variare all'infinito. Anche lo spessore delle ante, dei top, delle mostrine dei cassetti sono di solito maggiori, rispetto a quelle prodotte in serie. Nessuna misura è standard, ogni dettaglio diventa unico. Le cucine di produzione industriale invece pur avendo la possibilità di comporre i moduli in vari modi, e di abbinare vari elementi, conservano misure e colori standard.

    SEDUTE DI RICAMBIO, PAGLIA VERA DI FIUME, RICAMBIO SEDIA, MODELLO PISA, ART.02 (NR.4 SEDUTE)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 20€


    Cucine classiche e moderne

    Cucine moderne Fino a qualche decennio fa parlare di cucine in legno massello richiamava alla mente una tipologia ben precisa di cucina: classica, in noce o rovere, con porte modellate e pannelli bugnati. Negli ultimi anni il gusto e di conseguenza la produzione è variata molto. Le linee si sono fatte più essenziali, i pannelli dritti, le doghe rivisitate e utilizzate in orizzontale, hanno portato una ventata di novità. La verniciatura a poro aperto e l'introduzione di una vasta gamma di colori ad esempio il rovere sbiancato, hanno svecchiato molto l'immagine di queste cucine; molto moderno anche l'abbinamento con l'acciaio sotto forma di maniglioni o di inserti . Anche la tecnologia ha fatto il suo ingresso nei laboratori artigianali: sistemi di apertura a pressione, regolabili, basculanti; meccanismi per guide di scorrimento che permettono chiusure ammortizzate hanno reso molto più funzionali queste cucine.


    Cucine in legno massello: Cucine in legno vecchio

    Cucina in legno vecchio Molto apprezzate sono oggi le cucine in tinta legno naturale. Vengono prodotte in frassino che è un legno molto chiaro, oppure in rovere che viene sbiancato con un apposito trattamento. Il legno viene poi spazzolato per valorizzare le venature e verniciato senza coloranti. Un capitolo a parte meritano le cucine in legno vecchio. Nate per arredare case di montagna vengono oggi proposte per tutti gli ambienti in cui si vuole creare un clima particolare, spesso in netto contrasto con elementi moderni. Si usa per la costruzione legno conservato da molti anni oppure recuperato e già utilizzato, su cui il tempo e l'usura hanno lasciato il segno. Il legno non viene piallato per non togliere la "patina", viene spazzolato accuratamente. Rimangono così irregolarità che danno un fascino d'altri tempi a questo tipo di arredamento.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO