Valore di un terreno edificabile

Definire il valore di un terreno edificabile

Determinare il valore di un terreno edificabile può essere molto semplice laddove si vogliano utilizzare metodi molto approssimativi. Basterà reperire presso gli operatori del settore (agenzie immobiliari, geometri etc) il valore al metro cubo, stimato per la zona di appartenenza dell’area in questione, e moltiplicare il valore per il numero di metri cubi a disposizione.

Ma un’attenta valutazione, che coinvolga anche il competente parere di un tecnico, non può prescindere dal considerare una serie di altri elementi che diano informazioni precise su cosa su quel terreno può essere edificato. Andranno pertanto valutati le condizioni naturali del terreno, l’esposizione dello stesso, la presenza di acque e tutto quanto andrà ad incidere sulla vivibilità e sulla sicurezza dell’area successivamente alla edificazione. Non si potrà evitare inoltre di prendere in considerazione i vincoli che il legislatore ha previsto al fine di salvaguardare il patrimonio paesaggistico; vincoli che, limitando la possibilità di sfruttamento e di godimento dell’area, potranno incidere pesantemente sul valore economico del terreno in questione.

documenti

21cm x 17cm Stencil di Plastica per Decorazione Parete Muro Tessuto Maglietta Aerografo Progettazione Disegno Grafica - Cancello Porta Casa Ornamentali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Metodi di stima

metodi di stimaTra i metodi di stima ricordiamo:

1) STIMA AL VALORE DI MERCATO

Si basa sul confronto con il valore di aree simili. Il valore di un terreno edificabile sarà uguale al rapporto tra la sommatoria dei valori di mercato delle aree simili e la sommatoria dei parametri delle stesse , moltiplicato per il parametro dell’area oggetto di stima. Per "parametro" si intende il volume edificabile espresso in m3 .Sarà necessario correggere il valore ottenuto tenendo conto dei "comodi e scomodi" e delle "aggiunte e detrazioni".

2) STIMA AL VALORE DI TRASFORMAZIONE

Si utilizza quando non sono disponibili o sono scarsi i dati relativi al valore di aree simili. Secondo questo metodo il valore dell’area edificabile risulterà dalla differenza tra il valore totale dell’immobile, comprensivo sia del valore dell’area che del fabbricato, e il costo di costruzione del fabbricato.

3) STIMA AL VALORE COMPLEMENTARE

Viene utilizzata al fine di valutare i beni economicamente sinergici ,ossia quei beni legati da un rapporto di complementarietà ad un complesso di altri beni. In questo caso il valore risulterà dalla differenza tra il valore di mercato del complesso, e il valore di mercato della parte residuale.

  • Primo passo: reperire un terreno edificabile Se la vostra intenzione è quella di procedere a costruire la vostra casa, anzitutto occorre identificare il luogo ove l'edificio verrà costruito. Solitamente le agenzie immobiliari vendono porzioni di...
  • casa di carta artistica Per iniziare, prendete un normale foglio di carta formato a4 di 210×297 mm, piegatelo e tagliatelo in un quadrato. A questo punto, dopo aver schiacciato l'angolo superiore sinistro del foglio, fate in...

Box Doccia in PVC a soffietto - 1 lato, apertura laterale 80 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,91€


Cosa considerare

Come si puo’ constatare, quando vogliamo definire il valore di un terreno edificabile, molti sono i parametri di cui tener conto e la scelta del metodo di stima più adatto sarà determinante per l’ottenimento di un risultato ottimale. La quantità di elementi da valutare, la complessità di alcune grandezze di cui tener conto, fanno desumere che, per una corretta definizione del valore di un terreno edificabile, difficilmente si possa prescindere dalla consultazione di un tecnico o quantomeno dal reperimento dei dati presso operatori del settore. L’oggettività della valutazione di elementi quali luminosità dei vani, rumorosità dell’area, presenza di rifiniture di pregio e via dicendo, difficilmente può essere garantita prescindendo dalla competenza tecnica. Così come l’esatta attribuzione dei valori a ciascun elemento coinvolto nel calcolo, potrebbe risultare non facile a chi fosse privo della necessaria conoscenza tecnica.


Valore di un terreno edificabile: Leggi e normative

terreno Nella determinazione del valore di un terreno edificabile la sola mancata conoscenza di tutte le leggi e dei vincoli che possono gravare sulla edificabilità del terreno, può essere un grave ostacolo al raggiungimento del risultato. Conoscere l’altezza massima degli edifici costruibili in quell’area, l’indice di edificabilità e la cubatura edificabile, l’indice di utilizzazione e altri vincoli simili, permette di determinare la ampiezza del fabbricato che potrà edificarsi su quell’area e dare così importanti indicazioni sul valore da attribuire all’area. Come si può pertanto ben comprendere, nel campo della valutazione di beni, più che in molti altri, il fai-da-te non sembra garantire risultati soddisfacenti e il prezzo dell'approssimazione potrebbe essere quello di basare importanti decisioni su valori mendaci e di mancare così l’obiettivo di una valutazione utile.



COMMENTI SULL' ARTICOLO