quando potare il limone

Potare il limone

Le piante, per potersi sviluppare, hanno bisogno di cure e costante manutenzione. Le pratiche colturali inerenti ad una cura attenta, sono: l’innaffiatura, il rinvaso, l’esposizione al sole, la concimazione e la fertilizzazione ed infine la potatura. Quest’ultima, è un’operazione di grandissima importanza, in quanto, non solo elimina quelli che sono i rami secchi e pesanti, non più utili al benessere della pianta, ma favorisce anche una correzione dell’andamento della stessa, e uno sfoltimento, considerato necessario. La potatura favorisce il raggiungimento del corretto equilibrio tra fiori, frutti e rami stessi. In alcune piante, questo equilibrio è da considerarsi necessario, poiché alcune piante, hanno rami pendenti, che potrebbero appesantirla. La potatura va effettuata in periodi precisi, e seguendo una precisa tecnica.
Potare il limone

Set Assortito di 4 Mini Piante Grasse Artificiali Finte Verdi con Ghiaietto Vasetto in Cemento Simil-Pietra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,64€


Quando si pota il limone

potatura La potatura varia a seconda della pianta: il limone viene potato all’inizio della primavera, quando la pianta rifiorisce, dopo il rigido inverno che l’ha vista spogliarsi; la potatura deve essere effettuata sempre in un periodo precedente alla fruttificazione, per cui i periodi maggiormente indicati, sono l’inizio della primavera e la fine dell’estate, periodi durante il quale, i frutti sono stati già raccolti e la pianta appesantita e carica, va alleggerita e nuovamente modellata, pronta ad una nuova fioritura: si tratta dunque di un’operazione di manutenzione necessaria alla sua sopravvivenza. La potatura, è, come sottolineato sopra, un’operazione assolutamente necessaria, per cui, va eseguita con il giusto criterio; si parte dall’esterno per procedere verso l’interno. Prima dunque, si tagliano tutti i rami secchi ed arsi, quelli spezzati e quelli lesionati, poi si passa a quelli che potrebbero non fruttificare.

    SEGHETTO A MANO PROFESSIONALE - Seghetto per potatura e giardinaggio con lama dentata robusta per tagli precisi. Taglia con facilità arbusti, tronchi e rami difficili - Perfetto per giardinaggio, attività all'aria aperta, campeggio, e tanto altro. Impugnatura ergonomica anti-fatica. La sua leggerezza e la sua lama resistente in acciaio pieghevole lo rendono uno strumento INDISPENSABILE. Segaccio per potatura. Sega per potatura. Attrezzi per potare. GARANZIA 100% SODDISFATTI O RIMBORSATI!

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,97€
    (Risparmi 10€)


    quando potare il limone: Effettuare la potatura

    limoni Si pota la pianta per alleggerirla e dare ad essa una forma, per prepararla ad una nuova fioritura e ad una nuova fruttificazione. SE la pianta è datata, bisognerà eseguire una potatura più incisiva, ma sempre rispettosa dell’equilibrio della pianta. I rami vecchi infatti non sono più in grado di fruttificare per cui, necessitano di essere eliminati del tutto. Solo in questo modo, la pianta potrà (con le dovute cure) dare vita a nuovi germogli e a nuovi frutti. Eseguendo la potatura, si esegue un rinnovamento della pianta, che tende cosi a ringiovanire. Se la pianta di limoni è molto giovane, verranno eliminati solo i rami secchi. La potatura viene eseguita da marzo a luglio, dunque in primavera estate preferibilmente a seguito della raccolta dei limoni. Viene eseguita due volte l’anno, massimo tre se le condizioni della pianta lo richiedono. E’ importante conoscere le tecniche di potatura e l’arte del giardinaggio per eseguire questa operazione: le tronchesi e gli arnesi per la potatura, devono sempre essere sterilizzati.

    Descrizione


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO