Tipologie di viti per legno

Tipologie di viti per legno: le migliori per lamellare

Le viti sono generalmente classificate per tipo di testa, quando, ad esempio, si parla di viti a testa piana svasata (t.p.s.) piuttosto che bombata o con innesto a taglio/croce/stella, e, viti con testa esagonale, torx, pozidrive, ecc. Se parliamo di vite senza fine o autofilettante, ne stiamo definendo il tipo di filettatura ed il fusto. Poi esistono le viti cromate, più idonee per i laterizi, e quelle bronzate, di solito utilizzate per truciolare. Similmente alle viti per cartongesso, anche le migliori viti per legno lamellare sono preposte per l'affondo in un legno morbido e delicato, hanno filettatura dolce, per garantire sempre un avvitamento graduale, evitando il rischio di generare riccioli o crepe del legno, sia attorno all'area di perforazione, sia lungo la sede di profondità della vite.
Vite per legno

Stanley Cacciavite FatMax a taglio 12 x 250

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,85€
(Risparmi 1,97€)


Tipologie di viti per legno: requisiti fondamentali

Vite per legno a zincatura gialla.Le varie tipologie di viti per legno comprendono una serie di caratteristiche comuni, pur variando nelle dimensioni, nella forma e nel tipo di cromatura. Abbiamo quelle a testa piana svasata che ben si mimetizzano nel legno e quelle bombate in cui la superficie arriva a battuta rimanendo al di sotto della testa, come anche per le viti a testa esagonale; per quanto riguarda i dettagli del fusto e della filettatura, possiamo dire che sono studiate appositamente per essere inserite anche senza preforo. Ne esistono alcune dotate di speciali svasature e nervature che intercalano tra il filetto e la parte liscia, con lubrificazione e filettatura a passo ampio per una scorrevolezza maggiore e decisamente dolce capace di aprire gradualmente le fibre di qualsiasi tipo di legno. La zincatura gialla ha un'elevata resistenza agli agenti atmosferici.

    Corrimano maniglia per doccia Maniglioni pieganti senza barriere antiscivolo, Maniglia da bagno, Vasca da bagno in acciaio inox Bracciolo antiscivolo sicuro maniglia bagno ( Colore : Giallo , dimensioni : 60cm*3mm )

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 118,63€


    Tipologie di viti per legno: dettagli speciali

    Dettagli di viti per legno.Esistono in commercio delle vere e proprie linee di viti con specifici dettagli che fanno la differenza, considerato che, nel caso del doppio filetto o del passo a distanza variabile, rappresentano dei requisiti di rilievo, in materia di perforazione del legno. Questo tipo di viti sono preposte per legni duri come quelli utilizzati per la pavimentazione esterna oppure per il fissaggio di listelli. Altro lavoro di grande precisione lo si può eseguire utilizzando una vite autoperforante con alette. La particolarità delle viti autofilettanti è quella di non richiedere il preforo del supporto, in quanto per le caratteristiche sopracitate, il legno si avvolge gradualmente attorno alla vite creando una sorta di legamento delle fibre del legno stesso. Queste tipologie di viti sono in acciaio inox, altre sono accessoriate con tanto di rondella in gomma.


    Scelta di qualità tra le tipologie di viti per legno

    Vite per legno bronzata. Dopo aver esaminato tutti gli aspetti principali da prendere in considerazione per la scelta delle viti per legno, che si tratti di lavori domestici o su scala industriale, è opportuno fare una scelta di qualità, affidandosi a marchi leader nel settore della ferramenta, aziende con esperienza consolidata da studi ed applicazioni pratiche, in cui forme e materiali vengono sottoposti a test di carico e attrito, per far sì che un'opera edilizia dia risultati ottimali e rispetti le certificazioni di sicurezza. Fare acquisti appropriati significa investire bene in tempo e denaro, e ovviamente anche nella serenità e nel gusto estetico di un lavoro che deve garantire stabilità e permanenza nel tempo, resistenza al trascorrere del tempo cronologico ed atmosferico, perciò occorre competenza nella scelta e nell'acquisto.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO