Come e quando usare il martello demolitore

Cos'è e a cosa serve il martello demolitore.

Usare gli strumenti adatti, nel modo adeguato, permette di poter eseguire lavori, anche complessi, in completa autonomia. Attrezzi come il martello demolitore sono disponibili anche in versioni adatte ad un ambito domestico e possono rivelarsi utili nello svolgimento di lavori di ristrutturazione o rifacimento. Il martello demolitore è uno strumento che viene utilizzato in tutte le situazioni in cui si debbano rompere o rimuovere materiali particolarmente resistenti. Può essere impiegato per abbattere pareti, rompere lastre di cemento, granito o pietre. Può essere utilizzato per rimuovere pavimentazioni interne ed esterne. Il martello demolitore è anche indicato per la rimozione e lo scrostamento di intonaci e rivestimenti. Altri possibili usi sono la rimozione di battiscopa o la creazione di nicchie all’interno di pareti. In sostanza, esso sostituisce, in molte tipologie di lavoro, il martello manuale accoppiato a scalpelli o altri utensili simili.
Un martello demolitore pneumatico per lavori stradali.

Sturalavandini - Sturatubature PANGO con funzionamento a pressione - Libera ogni tipo di ostruzione da qualsiasi tubatura otturata/intasata (3 Ventose)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,5€
(Risparmi 0,5€)


Tipologie e loro caratteristiche.

Martello demolitore elettrico. I martelli demolitori possono essere di diverse tipologie. Quelli idraulici o pneumatici sono impiegati soprattutto da imprese edili o professionisti e necessitano di grandi compressori per essere alimentati. Per l'utilizzo domestico, in genere, esistono martelli demolitori elettrici oppure alimentati a cartucce di combustibile I martelli demolitori per uso domestico hanno una forma simile a quella di un trapano. Sono dotati di una impugnatura ergonomica a pistola, progettata per assorbire le vibrazioni. Le punte, o scalpelli, sono intercambiabili a seconda dell’utilizzo che se ne intende fare e, esattamente come un trapano, si fissano a un dispositivo di bloccaggio posto al termine del corpo centrale dell’attrezzo. In genere sono dotati di un comando che permette la regolazione della velocità.

    Roughneck ROU60755 - Martello da conciatetti, 400 g

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,74€
    (Risparmi 4,8€)


    Come si utilizza il martello demolitore.

    Nell’utilizzo vanne sempre tenute presenti alcune indicazioni generali. La punta deve essere orientata in modo perpendicolare o con angolo di 45 gradi rispetto alla parete o al materiale da demolire. Se si lavora su una superficie piuttosto ampia, quindi escludendo lavori fini come la rimozione dei battiscopa o la rottura di pietre, ci sono alcuni accorgimenti da seguire. Inizialmente si devono fare dei fori ravvicinati lungo il perimetro della superficie da demolire. Una volta delimitata l’area, si può provvedere alla demolizione della parte interessata. E’ preferibile eseguire il lavoro lentamente e su piccole porzioni di superfice per ottenere calcinacci più piccoli e più facili da smaltire. Inoltre, in questo modo è possibile prestare maggiore attenzione alla eventuale presenza di ostacoli, come tubazioni o linee elettriche. In questi casi, o dove vi siano dubbi sulla loro presenza, è preferibile procedere a mano, con martello e scalpello, nelle zone interessate, prima di riprendere il lavoro con il martello elettrico.


    Come e quando usare il martello demolitore: Consigli finali e sicurezza.

    Martello demolitore elettrico. Il martello demolitore è un attrezzo il cui uso comporta alcune cautele. Per sua natura, tende a produrre polvere e calcinacci di dimensioni variabili che possono essere causa di infortuni, in determinate circostanze. Inoltre, si tratta di uno strumento molto rumoroso. Anche in ambito domestico è raccomandato l’utilizzo di adeguate protezioni. Le cuffie antirumore sono fortemente consigliate in caso di uso prolungato. Guanti e occhiali protettivi, nonché un abbigliamento resistente e, se possibile, delle scarpe antiinfortunistiche, servono a proteggere dai calcinacci. Nella maggior parte dei casi, una maschera antipolvere standard dovrebbe essere sufficiente a proteggere le vie respiratorie. In caso si debbano demolire materiali particolari o potenzialmente tossici serviranno, però, maschere apposite. Infine, data la tendenza dell’utensile a spostarsi e ad esercitare forza nei confronti dell’utilizzatore, si consiglia di reggere l'attrezzo con una presa salda e al di sotto della linea delle spalle.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO