Divani e poltrone

La scelta dell'arredamento: il divano e le poltrone

Il divano è uno degli elementi d'arredo fondamentali per rendere il vostro ambiente casalingo confortevole e allo stesso tempo elegante e funzionale.

Chi deve scegliere di acquistare il divano e le poltrone per la propria abitazione, deve effettuare necessariamente delle valutazioni iniziali: lo spazio che si ha a disposizione, l'arredo già presente e soprattutto il materiale più consono alle proprie esigenze.

Arredamento salotto

Intex 66620 - Piscine e Accessori Quick-Fill Pompa Elettrica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,5€
(Risparmi 14,49€)


Il divano

Il divano nasce come elemento d'arredo per una funzione specifica: per rilassarsi e godere della compagnia di familiari ed amici, seduti comodamente su una superficie morbida e confortevole.

Il divano moderno è stato importato in Occidente grazie agli Ottomani, che lo utilizzavano per discutere le questione politiche, comodamente seduti su dei cuscini.

I francesi evolvendo il concetto ottomano di seduta, introdussero il termine "divan" per indicare una lunga panca con fiancate o braccioli, fino ad arrivare all'epoca neoclassica: il divano diventa l'arredamento essenziale da collocare nell'ambiente dove si è soliti accogliere gli ospiti, o discutere di questioni strettamente private o politiche.

  • poltrona letto Le poltrone donano all'intera casa un tocco di stile che difficilmente un altro elemento di arredo riesce a dare. Questo perchè la poltrona costituisce comunque un elemento di classe ed eleganza. Una ...
  • poltrone Le poltrone relax sono delle ottime sedute ma anche degli elementi d’arredo che non devono mancare nelle abitazioni. Seguono l’andamento del mercato dell’arredamento, adattandosi alle esigenze della c...
  • poltrona mobile La sala lettura, è uno spazio all’interno del quale ci si rilassa, dedicandosi a qualcosa di nobile ed estremamente interessante. La lettura, è un’arte che richiede concentrazione, silenzio, relax e c...
  • Poltrona in legno con imbottitura. Per uno stile dal gusto retrò, nonchè elegante nel contempo, scegli le migliori poltrone in legno per arredare il tuo salotto, linee sobrie e decise, che emanano un sentimento di calda accoglienza. Po...

Design61 Set Divano Piedi mobili feltrini plastica Sottobicchiere divano poltrona da avvitare per mobili in plastica nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Divani e poltrone: struttura

Divano e poltrona Per la scelta dei divani e delle poltrone è necessario scegliere quale struttura interna sia più adatta ai vostri gusti e alle vostre tasche.

Nel caso del divano le opzioni sono essenzialmente due: in legno o in metallo, o la combinazione di entrambi i materiali. Se la vostra scelta ricade su una struttura in legno, sicuramente i costi saranno più elevati per strutture in legno massello e più contenuti se opterete per il truciolare.

Le poltrone, notevolmente più dinamiche e innovative, hanno una struttura interna che utilizza materiali comuni come il legno ed il metallo, ma può anche essere in plastica o in acciaio.

La poltrona essendo un elemento notoriamente amato dai designer, ha dei costi minimi per la tipologia classica, ma può raggiungere costi proibitivi se si sceglie una poltrona con caratteristiche uniche e moderne.


Divani e poltrone: tipologie

Esistono diversi tipi di divani, a seconda delle caratteristiche dell'ambiente potremmo decidere di comprare un divano ad angolo da collocare al centro della stanza o addossato alla parete; i divani classici che si estendono orizzontalmente; i divani modulari costituiti da parti con forme diverse ed intercambiabili per poter modificare l'aspetto della stanza a seconda del vostro gusto estetico.

A seconda della composizione della famiglia o dello spazio a disposizione il divano può essere da 2 posti fino ad un massimo di 10 posti, i divanetti piccoli da inserire in ambienti ristretti, o divani in stile giapponese, e per chi ha gusti più ricercati e moderni è consigliabile scegliere un divano artistico con forme originali.

Le poltrone, di solito, vengono abbinate al divano, ma la tendenza degli ultimi anni è di optare per una poltrona che si discosti dallo stile del divano e sia un elemento d'arredo completamente diverso. L'ultima tendenza del design, ha visto la diffusione delle chaise loungue, una poltrona allungata dotata di un appoggio rialzato per la testa, seduta utilizzata già dagli antichi romani e ritornata in auge grazie alle sue linee essenziali e versatili.


L'imbottitura ed il rivestimento

La comodità è uno dei requisiti fondamentali di un divano o di una poltrona, per questo motivo bisogna prestare molta attenzione nello scegliere il tipo di imbottitura. Il lattice e la piuma d'oca sono dei materiali più costosi, ma sicuramente assicurano maggiore morbidezza e sono ottimi per chi soffre di allergie: per chi ha un budget ridotto in commercio ci sono ottimi divani che utilizzano come imbottitura il poliuretano espanso e l’ovatta acrilica.

Il rivestimento del divano può essere sfoderabile o non, se è sfoderabile sarà molto più semplice da lavare e le fodere possono essere cambiate nel tempo, se invece non è sfoderabile assicuratevi che siano rivestimenti facilmente lavabili.

Come per le forme i rivestimenti per poltrone e divani cercano di accontentare il consumatore, e ne esistono vari tipi: la pelle per chi vuole adottare uno stile classico e pregiato, il cotone per ambienti informali e la microfibra adatta ad ogni ambiente.

Nella scelta dei colori per il rivestimento, dovete considerare cosa è più adatto al vostro ambiente, ed è soprattutto consigliabile scegliere delle tinte non troppo sgargianti per evitare che nel lungo periodo non siano più adatte al nostro gusto personale. Per le poltrone possiamo scegliere qualsiasi tonalità e design non essendo un mobile essenziale per il nostro arredamento.




COMMENTI SULL' ARTICOLO