Ecodesign

Ecodesign: di cosa si tratta

L'ecodesign viene chiamato anche design ecologico o design sostenibile. Si parla di ecodesign quando il processo di produzione, i materiali utilizzati e le metodiche applicate riguardo la costruzione di un ogetto sono ecosostenibili, cioè non danneggiano l'ambiente. L'idea di fondo è quella di utilizzare materiali rinnovabili e processi di produzione ecosostenibili, cioè basati sul'utilizzo di energie rinnovabili al posto di carbone e petrolio, ridurre la quantità di acqua necessaria ecc... Il design sostenibile non è sinonimo di scarsa qualità come molti credono, anzi, porta alla produzione di elementi di arredo e decorazioni durature e moderne, senza però sfruttare preziose risorse naturali non rinnovabili. Le applicazioni di questa modalità di produzione sono infinite, vanno dai mobili ai materiali da costruzione, fino agli abiti.
L'ecodesign è un modo ecologico, verde e rispettoso dell'ambiente per arredare la propria casa

Aspirapolvere Henry HVR200, 12 sacchetti da 9 L, EcoDesign

Prezzo: in offerta su Amazon a: 227,5€


Perché scegliere l'ecodesign

Scegliere l'ecodesign significa scegliere di non depauperare le preziose risorse naturali Perché preferire prodotti nati come ecodesign rispetto a quelli tradizionali? Semplice. L'ecodesign unisce il design moderno all'ancora più moderno rispetto dell'ambiente naturale. Dovendo arredare la propria casa, è meglio scegliere di farlo in modo da mantenere intatte le preziose risorse naturali, in modo che in futuro si possa continuare a godere dei preziosi frutti di madre natura. Con i metodi di produzione tradizionali il futuro dell'ambiente è invece molto più tetro. Per quanto riguarda i prezzi del design ecologico nel campo dell'arredamento, effettivamente sono più elevati rispetto all'arredamento tradizionale. Tuttavia si tratta non solo di una scelta responsabile, ma anche di un prezioso investimento. Molti materiali naturali sono più resistenti di quelli utilizzati dall'industria tradizionale e un mobile in truciolato durerà molto meno di uno in vimini. Questo significa che scegliendo l'ecodesign si spenderà di più, ma lo si farà una sola volta!

  • Sacchetti di plastica che inquinano le spiagge I sacchetti di plastica, anche se a prima vista possono sembrare dei validi alleati, utili soprattutto per trasportare la spesa dal supermercato a casa, sono in realtà inutili. Vengono prodotti in pol...
  • Muro ecologico a secco Per muro ecologico s’intendono tutte quelle costruzioni murarie costruite senza l’uso di leganti o prodotti che nulla hanno a che fare con la natura. Queste strutture sono state erette e messe a punto...
  • sedie ecologiche L’arredamento di uno spazio, è il riflesso di uno stile che si materializza nelle linee, nelle forme e nelle relazioni singolari, che vengono a crearsi tra gli oggetti che sono inglobati nello spazio....
  • Occorrente necessario Detersivi ecologici, naturali, che mettono d'accordo l'ambiente e il portafogli! Il segreto sta nel saper mettere insieme gli ingredienti per lavare in perfetto equilibrio con l’ambiente! I Detersivi ...

sacchetti aspirapolvere dorsalen rsv200 A1 polvere 9L ecodesign lampadina alogena

Prezzo: in offerta su Amazon a: 513,5€


Arredamento ecologico: la nuova frontiera dell'interior design

Con il design ecologico, modernità e sostenibilità ambientale formano la coppia perfetta Proprio grazie ai vantaggi indiscutibili dell'ecodesign, sono sempre di più le aziende che si impegnano nella ricerca di materiali e metodi di produzione rispettosi dell'ambiente e oggi è possibile trovare elementi di arredo ecologico in numerosi negozi, anche online. Non si tratta solo di mobili in stile etnico come spesso si pensa, ma anche armadi, poltrone, tavoli e sedie dal design ultramoderno, esteticamente indistinguibili da quelli che possiamo trovare nell'offerta dei designer tradizionali. Il futuro dell'arredamento ormai è nel design ecologico ed esistono anche degli incentivi per chi acquista questi prodotti, proprio come esistono incentivi per chi decide di rendere la propria casa un'isola verde tramite l'utilizzo di energie rinnovabili al posto delle classiche. Riciclo, riutilizzo e processi di produzione green sono le nuove parole d'ordine dell'interior design.


Qualche esempio di interior design sostenibile

La politica del riciclaggio e riutilizzo lascia via libera alla fantasia e alla personalizzazione della casa. Ci sono diversi livelli di accessibilità economica di fronte all'ecodesign. Esistono infatti aziende che producono arredi ecologici di lusso, che pur essendo bellissimi spesso risultano assolutamente inavvicinabili per la maggior parte delle persone. Fortunatamente è possibile trovare arredi sostenibili anche a basso costo, in modo che chiunque abbia la libertà di scegliere. Sono sempre più diffusi infatti i mobili costruiti con legno riciclato, cioè che prima di essere utilizzato per costruire arredi era impiegato ad esempio come ponte di una nave. Oppure ci sono mobili costruiti con materiali di scarto, come pouf fatti con le bottiglie di plastica o panche che hanno un'anima di cartone pressato, resistente, duraturo e completamente riciclabile. Le lampade costruite con la stoffa biologica o con il vetro riciclato, fino ai cuscini in piuma d'oca bio.




COMMENTI SULL' ARTICOLO