Tecnica della verniciatura a spruzzo

La tecnica della verniciatura a spruzzo: sicurezza e preparazione

Il primo passo, per eseguire la miglior tecnica di verniciatura a spruzzo, è la conoscenza del fattore sicurezza e la preparazione del luogo e dell'oggetto che ci accingiamo a verniciare. La sicurezza è fondamentale quando si compiono lavori di qualsiasi tipo, specialmente se non siamo molto esperti. Non bisogna mai lasciare nulla al caso, importante indossare maschera meglio se con respiratore e filtri, i guanti, gli occhiali protettivi e tute intere per proteggere i vestiti e le altre parti del corpo. E' importante anche la scelta della location. Ad esempio un posto ben ventilato ci aiuta a non assimilare l'odore sgradevole della vernice. Mentre, proteggere le zone con teli di plastica, ci eviterà di sporcare dove non vogliamo e perdere più tempo nella pulizia finale. Se necessario è anche importante smerigliare con carta abrasiva, tutti i punti di ruggine presenti sulla superficie da verniciare, pulendola da grasso o sporco. E' consigliabile anche lavarla con acqua saponata, assicurandosi successivamente di asciugare per bene ogni zona. Fatto ciò si inizia a coprire, con giornali e nastro di carta, tutte le zone che non vogliamo siano verniciare.
Preparazione verniciatura a spruzzo

Pistola per verniciatura DEVILBISS SLG 620 StartingLine 1,3 mm Gravita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 97,62€


La tecnica della verniciatura a spruzzo: bombolette o compressore

Compressore per verniciatura a spruzzo Nella verniciatura a spruzzo possiamo utilizzare sia delle bombolette spray che un compressore ad aria. Le prime basta ricordare di agitarle, per qualche secondo, prima dell'uso e al termine vanno messe a testa in giù ed effettuato un leggero spruzzo per liberare il foro di uscita dalla vernice. Invece la scelta del compressore comporta una serie di accorgimenti prima di passare alla verniciatura. Una volta acceso bisogna attendere che la pressione, rilevabile dal manometro, arrivi ad un'atmosfera adeguata alla potenza di spruzzo che vogliamo lavorare. Di regola va bene un'atmosfera compresa fra 0,8 e 1,7. Dietro la pistola ci sono due valvole per il dosaggio sia dell'aria che della vernice e vanno regolate se la pistola spruzza male. Verificare anche lo stato della pistola. I fori di uscita degli ugelli devono essere sempre ben puliti. Per farlo si può caricare nel serbatoio un po' di diluente ed effettuare qualche spruzzo. Consigliamo questa operazione di farla sempre anche per testare il funzionamento corretto della pistola e per liberare l'aria iniziale in essa, in modo che quando useremo la vernice sia pronta a spruzzare correttamente.

    Dupli Color 319884 Tex-Style Spray Tessuto, 150 ml, Rosso

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,16€
    (Risparmi 0,94€)


    La tecnica della verniciatura a spruzzo: la verniciatura

    Verniciatura a spruzzo Una buona tecnica sulla verniciatura a spruzzo consiste pure nel saper calcolare la quantità di vernice necessaria per coprire tutta la nostra superficie. Controllare il valore espresso in Mq su ogni latta o bomboletta. Mescolare per bene la vernice, perché può capitare che si formino dei grumi, i quali potrebbero ostruire gli ugelli della pistola a spruzzo. Consigliamo anche di filtrarla, versandola in un altro recipiente pulito. La vernice nelle bombolette spray ha già una sua percentuale di diluizione, invece quella in latta vanno diluite in percentuale con acqua o diluente a secondo del tipo di vernice e dal diametro degli ugelli che utilizzeremo sulla pistola. Versare il contenuto nel serbatoio e fissarlo sotto la pistola per evitare che goccioli. La verniciatura, sia con bomboletta spray che con il compressore, fa effettuata tenendoli a 15-25 cm dalla superficie da verniciare. Lo spruzzo deve essere parallelo alla stessa e continuativo, da destra verso sinistra o dall'altro verso il basso. Fare più passaggi in modo che non si notino i bordi delle singole passate. Questo ci permetterà di ottenere il migliore risultano a lavoro finito.


    Tecnica della verniciatura a spruzzo: pulizia finale

    Pulizia dopo una verniciatura a spruzzoQuando il risultato della verniciatura ci soddisfa e prima che la vernice si secchi del tutto, è consigliabile rimuovere giornali e nastro adesivo dalla superficie, altrimenti, la colla presente in esso, renderà tale operazione più complicata rischiando di asportare con esso parte della vernice. Terminato quanto sopra descritto, possiamo parlare dell'ultimo passo, ma non meno importante, da conoscere sulla verniciatura a spruzzo: la pulizia. Mai lasciare la pistola con dentro la vernice, questa va riposta in un recipiente a tenuta ermetica ed essendo già diluita, consigliamo di scrivere su di esso, con un pennarello, la percentuale di diluizione utilizzata, in modo che la prossima volta non dovremo farlo. Anzi questa operazione ci aiuterà in futuro a ricordarci quale era la percentuale da utilizzare con la vernice restante nella latta non ancora diluita. Riempire il serbatoio di diluente e fare dei spruzzi per risciacquare la pistola e gli ugelli dai residui di vernice e ripetere questa operazione finché non uscirà solo il diluente dallo spruzzo. Pulire con diluente anche eventuali gocce di vernice presenti dalla zona dove abbiamo lavorato.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO