Scegliere la zanzariera

Come scegliere la zanzariera adatta alle proprie esigenze

La zanzariera è diventata uno strumento sempre più utile nella consueta lotta che con l'arrivo della stagione calda viene ingaggiata contro i fastidiosi insetti che cercano di intrufolarsi nelle nostre case. A renderla sempre più popolare è in particolare il fatto che la sua trama fitta consenta il passaggio dell'aria, permettendo quindi di lasciare aperte le finestre, impedendo invece quello di zanzare e altri ospiti indesiderati. Una caratteristica che ha spinto sempre più consumatori a optare per questa soluzione, soprattutto per la sua convenienza economica. Come scegliere la zanzariera più adatta alle nostre esigenze? La domanda deriva dal fatto che esistono in commercio vari tipi di zanzariera, a partire da quelle a tenda ed elettriche. Non va poi dimenticato il fatto che molti patiti del fai da te optano per soluzioni approntate in casa e tali da rivelarsi più o meno funzionali. I modelli elettrici dispongono di un ventilatore che risucchia le zanzare all'interno di una gabbietta, ove l'insetto muore per disidratazione, mentre i modelli a tenda sono naturalmente meno cruenti, limitandosi a impedire l'accesso agli insetti.
zanzariera2

Zanzariera estensibile da 0,5 x 0,4 metri per finestra e porta Zanzariera estensibile 0,5 x 0,4 m GRIGIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€


Il successo della zanzariera plisse

zanzariera Nel vasto catalogo tra cui possiamo scegliere la zanzariera, attualmente in commercio, andrebbe messo in particolare rilievo il modello plisse, a scorrimento orizzontale e dotato di una rete plissettata la quale va a sostituire il rullo di raccolta, oltre che di una guida a pavimento con uno spessore limitato ad appena tre millimetri. A rendere molto popolare questo modello e a spingere molti utenti a scegliere senza indugio la zanzariera plisse è in particolare la sua estrema maneggevolezza. Una dote molto preziosa che ne permette l'uso anche da parte di soggetti problematici come disabili ed anziani.

Costituita da un telaio in alluminio dotato di accessori in polivinile di cloruro, corredata da un telo in poliestere, questo modello ha saputo incontrare un gradimento sempre più diffuso da parte dei consumatori sino a diventare un oggetto di largo uso e indispensabile in molte abitazioni per le ridotte dimensioni e l'elevata efficienza che riesce a garantire nella lotta alle sgradite intrusioni non solo delle zanzare, ma anche di altri insetti.

  • zanzariera  polltec In commercio numerose tipologie di zanzariere che possono essere impiegate per proteggere la propria casa dall'invasione di insetti molesti.La zanzariera è uno strumento di protezione che consente d...
  • Barriera contro gli insetti Le zanzariere sono utili strumenti per combattere l'ingresso nelle proprie abitazioni di mosche, zanzare, insetti di ogni genere che, con il caldo, popolano l'aria. Esse sono una barriera costituita d...
  • letto con zanzariera La zanzariera, è una tela protettiva e filtrante, che si colloca all'altezza degli infissi e che impedisce il passaggio di tutte le tipologie di insetti. E' uno strumento protettivo, estremamente util...
  • Impianti elettrici Costruire un impianto è un’impresa abbastanza complessa, che richiede una serie di passaggi e una conoscenza tecnica di base. Con il termine “impianto”, si fa riferimento ad una categoria, che ingloba...

Zanzariera in rotolo da 2,5 x 1,4 metri Zanzariera colore 2,5 x 1,4 m GRIGIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Scegliere la zanzariera: Come montare una zanzariera plisse

zanzariera1 Montare una zanzariera plisse può risultare in definitiva abbastanza semplice, anche per coloro che non sono esperti in operazioni di questo genere. La prima cosa da fare sarebbe il posizionamento delle guide, inferiore e superiore. Quindi andrebbe posizionato il profilo a scatto con le relative viti e fatto scattare il pacchetto tenda del profilo a scatto. Con la chiavetta in dotazione si dovrebbe poi mettere in posa il tendifilo superiore e inferiore, cercando di non fare intrecciare i fili. A questo punto occorre procedere alla regolazione dei pattini, entrambi, da ottenere mediante la compressione delle molle con la spinta dei cursori, terminando il processo facendo scattare con il martelletto in gomma il profilo di arrivo posto in quello a scatto. A questo punto non resta che verificare il successo dell'operazione di montaggio con una verifica, per poter essere pronti a respingere il tanto temuto assalto delle zanzare. Nel caso che sia stato fatto tutto a regola d'arte, si può finalmente pensare a dormire nella massima tranquillità senza più dover ricorrere a fornelletti o addirittura alla chiusura delle finestre.



COMMENTI SULL' ARTICOLO