riparare lo smalto vasca da bagno

Vasca da bagno

Il vapore, il calcare ed i prodotti aggressivi utilizzati per la detersione, costituiscono la principale causa di usura degli igienici del bagno. Logisticamente, è quasi del tutto impossibile evitarne l'usura, per cui molto spesso, le superfici smaltate, perdono di lucentezza e brillantezza, finendo per lesionarsi in diversi punti. Quando questo accade, è necessario effettuare un'operazione che viene apostrofata come "riparazione dello smalto". In casi estremi, si dovrà necessariamente procedere con la sostituzione della vasca stessa: questa procedura, comporta però un dispendio economico notevole, poichè include il costo della manodopera, e quello dei pezzi che andranno ad essere sostituiti. Al costo notevole, si aggiungono inoltre problematiche di polvere e disordine nella zona del bagno, che diventerebbe per diverso tempo impraticabile.
parte da sostituire

BOX DOCCIA ANGOLARE GIADA 70X90 CM CRISTALLO TRASPARENTE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 169€
(Risparmi 46€)


Soluzione pratica vasca

vasca nuova Le soluzioni sono essenzialmente due: la smaltatura della vasca o la sovrapposizione di una nuova vasca a quella preesistente. La smaltatura è un'operazione abbastanza rapida e semplice, ma soprattutto economica, che può essere effettuata in modo autonomo; non è però sempre fattibile effettuare questo tipo di procedura: quando la vasca risulta essere particolarmente rovinata, graffiata e lesa, andrà necessariamente sostituita, poichè la smaltatura non terrebbe. La sovrapposizione della vasca da bagno, è un'operazione estremante comoda, e poco dispendiosa. Nella vasca preesistente, viene incastonata un'altra vasca: l'effetto è eccezionale, poichè non esistono margini di sbavature. Ultimamente sono molto gettonati i modelli in vetroresina, un materiale compatto e solido, che ha una garanzia pari a più di dieci anni.

    MOBILE BAGNO 80 CM CON CASSETTI MODELLO BERLIN PROMENADE LAVABO IN CERAMICA

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 209€
    (Risparmi 240€)


    riparare lo smalto vasca da bagno: Smaltatura della vasca

    smaltatura La sostituzione parziale dunque, è ad oggi la soluzione ideale, perchè permette di avere un prodotto nuovo, in poco tempo e ad un costo ragionevole. L'unico svantaggio sta nel far coincidere i nuovo scarico con quello vecchio, e nel prendere le giuste misure della struttura. Gli scarichi comunque possono essere minimamente spostati quindi non comportano spese o problematiche di grosso livello. Oltre alla sostituzione parziale, è possibile optare per la smaltatura, anche se questa -come sottolineato sopra- è un'operazione che va eseguita solo se la vasca è parzialmente danneggiata. Se ci sono piccole lesioni o grafi, è consigliabile di intervenire cin della pasta abrasiva, che va poi fatta asciugare e grattata, come se fosse uno stucco riparatore. In seguito andrà comunque effettuata la verniciatura completa.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO