Migliori caldaie a biomassa

I vantaggi delle migliori caldaie a biomassa

Le caldaie a biomassa sono tutte quelle alimentate con residui di coltivazioni agricole, provenienti dalle attività industriali e tali da implicare la lavorazione di legno o carta, oppure dalla deforestazione. Le migliori caldaie a biomassa sono in grado di assicurare un largo numero di vantaggi a chi decide di adottarle. A partire da un minore inquinamento e da una elevata efficienza energetica. Anche la manutenzione risulta estremamente facile, unendosi alla elevata sicurezza dei dispositivi. Altro aspetto da non dimenticare assolutamente è la possibilità di usufruire degli incentivi concessi sotto forma di sgravi fiscali e spesso tali da dimezzare letteralmente l'importo della spesa effettuata. Proprio questo ventaglio di vantaggi spiega l'ottima accoglienza dei mercati alle migliori caldaie a biomassa, con larghe masse di utenti sempre più orientati verso i modelli a legna, cippato o pellets.
stufa

Klarstein HT006GL radiatore convettivo (elegante termosifone, convettore, 1000 Watt, pannello touch, display LCD, rivestimento in vetro, diversi programmi di riscaldamento) - nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99,99€


Le caldaie a biomassa sono ecologiche

caldaia a biomassa Le caldaie a biomassa sono quelle a legna, a cippato e a pellets. Nel caso delle caldaie a legna, vengono utilizzati dei pezzi opportunamente tagliati, provenienti da materiale secco. Il cippato vede a sua volta l'impiego di pezzi di legna e residui vegetali secchi trattati, come ad esempio i noccioli di pesca. Il pellet è invece uno scarto proveniente dalla lavorazione della legna, con piccoli cilindri pressati in grado di legare grazie alla lignina e senza perciò l'aggiunta di additivi chimici. Il grande beneficio di questi dispositivi è in particolare la forte attitudine ecologica che li distingue. Siamo infatti in presenza di una fonte rinnovabile in grado di dimostrarsi neutra dal punto di vista delle emissioni di anidride carbonica. Va infatti precisato che le piante utilizzano per il loro processo di crescita la stessa quantità di CO2 che viene rilasciata nell'atmosfera nel corso della loro utilizzazione sotto forma di combustibile. Proprio per questo le caldaie a biomassa sono molto apprezzate e sponsorizzate dagli ambientalisti.

  • Casa bioclimatica Le case bioclimatiche sono una valida alternativa all'edilizia tradizionale. Cosa sono le case bioclimatiche? Sono abitazioni a basso consumo energetico, che tendono a minimizzare l'impatto ambientale...

Spazzole - Pennello nylon blocco caldaia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,46€


Come funzionano le caldaie a biomassa

biomassa boilerLa caldaia a biomassa si compone di un serbatoio in lamiera contenente al proprio interno un secondo contenitore, la camera di combustione, delegato a bruciare il materiale immesso. I fumi prodotti nel processo di combustione vanno quindi a finire nella canna fumaria, scaldando però durante il loro passaggio delle lamelle metalliche. Proprio le lamelle provvedono al riscaldamento dell'acqua presente all'interno del dispositivo, il quale distribuisce a sua volta il calore prodotto all'impianto di riscaldamento. Questo modo di produzione consente di dare vita ad un risparmio molto consistente, che è uno dei motivi del largo successo di questo tipo di caldaia. Secondo i calcoli, per ammortizzare i costi relativi all'acquisto, che possono arrivare anche al triplo dei modelli concorrenti, occorrono di solito tre anni. Un periodo ragionevole considerata la qualità del dispositivo, al termine del quale i risparmi di energia possono raggiungere anche il 40%, con ovvio ritorno in bolletta.


Migliori caldaie a biomassa: Gli svantaggi delle caldaie a biomassa

A fronte di evidenti vantaggi, le caldaie a biomassa presentano anche qualche svantaggio da tenere presente ove si stia valutando il loro acquisto. Il primo è proprio collegato all'elevato livello tecnologico di cui questi dispositivi godono, con un impianto molto complesso e di conseguenza costoso, anche perché comporta la necessità di lavori di ristrutturazione. Anche l'uso a volte può diventare scomodo, se si pensa che in estate una caldaia ad acqua non funziona se non viene prima raffreddata dai termosifoni, implicando quindi la necessità di azionare il riscaldamento. Non va infine dimenticato che il rendimento delle caldaie ad acqua risulta solitamente inferiore a quello che caratterizza le stufe a convezione o a irraggiamento, con la conseguenza che a parità di calore prodotto, il consumo di energia risulta leggermente più alto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO