Oggetti etnici da arredamento

Accessori per la casa

Gli accessori per la casa non solo solo un fatto estetico e di cura dell'abitazione ma mostrano anche la personalità di chi la vive ogni giorno e utilizza o semplicemente ammira estasiato le cose che fanno parte della sua quotidianità. L'arredamento è così composto non solo da mobili e oggetti utili per la cucina ma anche da accessori che hanno lo scopo di abbellire i muri, le pareti, mobili e anche i letti e i divani. Gli oggetti etnici da arredamento si possono trovare facilmente nei mercatini per l'usato, nei negozi di antiquariato, ma anche e soprattutto online. La quantità di cose importate dall'estero è infinita e ormai al giorno d'oggi tutti possono dire di possedere qualcosa che arriva dall'Estremo Oriente o dall'Africa perché il mercato e l'economia si sono allargati a tutto il mondo grazie a internet e alla possibilità di comprare sul web.
arredamento etnico

Governo della medicina con serratura a combinazione, EVERTOP domestica First Aid Kit bloccaggio pillola di prescrizione cassa della scatola di immagazzinaggio con scomparti per Cosmetici Carte di Oli Essenziali articoli etnici mediche, cachi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,91€
(Risparmi 33,46€)


Oggetti etnici da arredamento

mandala Buddha Ormai è molto facile acquistare stoffe in seta che provengono dall'India e che una volta erano molto rare e preziose ma che ora si trovano facilmente anche nei negozi sotto casa o nei grandi centri commerciali. La seta, che da sempre è un tessuto molto apprezzato, appartiene ora alla nostra quotidianità e viene utilizzata sopratutto per sciarpe, foulard, vestiti e stole. Mentre il lino e il cotone è presente nella composizione di lenzuola e cuscini. La camera matrimoniale viene così arricchita da tessuti importanti e da oggetti etnici da arredamento che ritraggono elefanti, tigri, scimmie e altri animali o decorazioni dell'India. Ma i disegni che più caratterizzano lo spirito orientale sono sicuramente i mandala dalla forma circolare o simmetrica o che rappresentano Buddha. I mandala sono simboli sacri che trasmettono serenità e aiutano nella meditazione.

    Pixnor 10 paia di bacchette cinesi in acciaio inox (Nero/Argento)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,24€


    In casa

    decorazioni cinesi dragoL'artigianato etnico, i profumi, gli incensi, la bigiotteria, gli accessori moda e l'abbigliamento cinese fanno ormai parte della nostra vita quotidiana che viene innondata dai caldi colori di terre molto lontane. I colori in particolare distinguono l'arredamento delle case etniche. Il rosso, l'arancione, il giallo ma anche il blu e il verde donano un tocco di originalità e fantasia alle pareti e ai mobili. Colori che ricordano il sole e la vitalità dei popoli di quelle terre. Tende, stuoie, tappeti e quadri abbelliscono le pareti creando armonia di colori e disegnano un mondo arricchito di panorami e luoghi magici. La magia entra nella vita quotidiana. Motivi floreali, draghi, pesci e cascate, acqua e fuoco appaiono per ornare la casa di idee e fantasia, portando un po' di Cina in Europa. In casa esplode un arcobaleno di colori variopinti.


    Oggetti etinici da arredamento africani

    maschere africaneI colori degli oggetti etnici da arredamento dell'Africa sono soprattutto il nero e il marrone mescolati con il rosso e il giallo. Dal continente nero arrivano in particolare statuette, stoffe, collane di bigiotteria, maschere, batik e mobili. I batik sono bellissime tele colorate spesso con lo sfondo giallo, utilizzate per abbellire le pareti di casa. I batik possono rappresentare persone, animali e paesaggi africani. Le maschere in particolare sono molto utilizzate per arredare le case degli occidentali e sono molto ricercate sopratutto se antiche e di buona fattura. Le maschere rappresentano l'arte e le tradizioni antiche, molto spesso sono utilizzate nei rituali e fanno parte della spiritualità dei popolazioni africane. L'artigianato etico fatto a mano è molto vario e colorato e rappresenta spesso l'unica fonte di reddito delle popolazioni locali.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO