Come realizzare un impianto idraulico

L'impianto idraulico

Un impianto idraulico non è altro che un insieme di tubature ed altri elementi attivi e/o passivi che ci permette di portare l'acqua dove necessaria in casa, svolge inoltre l'importante compito di dividere le acqua chiare (pulite) dalle acque scure (gli scarichi). L'impianto nasce dalla strada, larghe condutture municipali scorrono sotto il suolo stradale trasportando l'acqua necessaria alla città, il condominio è allacciato direttamente ad una di queste condotte comunali da cui preleva l'acqua che fa risalire lungo le condotte dalle quali attingono acqua i vari interni. Dal piano terra del condominio l'acqua viene pompata, con l'utilizzo di una pompa solitamente elettrica di dimensioni adeguate, in su tramite queste condutture che risalgono l'intera altezza del palazzo portando l'acqua anche agli ultimi piani del palazzo.
schema semplificato della distribuzione dell'acqua

Claber 90764 Kit-Drip 20 Vasi Kit Rainjet Goccia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,29€
(Risparmi 6,61€)


L'allaccio

Chiave d'arrestoLa progettazione di un impianto idraulico all'interno della vostra abitazione comincia dal rubinetto principale in arrivo dalla condotta condominiale, questo rubinetto di solito è comprensivo di una chiave d'arresto che è in grado, se chiusa, di privare la vostra casa d'acqua. Questo componente ha grande importanza quando si lascia la casa inabitata per qualche tempo, infatti in questo modo si evitano eventuali perdite della conduttura e quindi danni, anche gravi all'appartamento. Subito dopo questo rubinetto viene di solito allacciato un contatore dell'acqua, altro elemento indispensabile. Il contatore, come si può intuire dal nome stesso dell'elemento, tiene conto della quantità d'acqua che fluisce all'interno dell'abitazione, attualmente è obbligatorio avere all'interno della propria abitazione un contatore per permettere una corretta tariffazione dell'acqua. Subito dopo questi due elementi può cominciare a diramarsi il vero e proprio impianto di tubature che attraversa l'intero appartamento.

    Bendex LUX Convettore radiatore elettrico bianco, 1000W, basso consumo, doppio isolamento, protezione da spruzzi d`acqua IP24 sicuro per l'uso in bagno, combinazione di muro di sostegno e pavimento intergrade, termostato digitale display LED, controllo parentale, programmazione di giorno e notte, silenzioso, 5 anni di garanzia

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 188€


    Le tubature

    Alcune tubature in rameLe tubature, il cuore del nostro impianto, si presentano in diverse forme e materiali a seconda delle nostre esigenze e della nostra disponibilità economica. Tra i materiali più utilizzati per la realizzazione delle nostre tubature troviamo il rame ed il ferro zincato. Il primo è un materiale a basso costo abbastanza comune utilizzato sia per impianti idraulici che termici per via delle sue caratteristiche conduttive, il suo costo e la facilità di installazione dei tubi lo rende il materiale preferito per la realizzazione delle tubature all'interno delle abitazioni. Il ferro zincato offre una resistenza ed una durabilità nel tempo molto più elevata rispetto a quella del rame ma d'altro canto presenta alcune difficoltà in più nel collegamento dei tubi, in quanto questo necessità di un giunto che quindi implica maggiore difficoltà nella lavorazione e maggiore spesa. Questa soluzione di solito viene utilizzata nelle condotte condominiali e comunali che nascono per durare molto nel tempo.


    Come realizzare un impianto idraulico: Gli scarichi

    Tipico sifoneLe tubature terminano il loro percorso ovviamente ai nostri sanitari ed alle nostre rubinetterie, allacciandosi e "chiudendo" così l'impianto. Una volta utilizzate le nostre acque 'chiare' è necessario che queste fluiscano, dopo essere scorse tramite il sanitario, in un sifone prima di finire in una seconda 'linea' di tubature che le condurrà alla braga con la condotta principale del condominio. Il sifone è formato da una semplice tubatura ad U che funge da ostacolo al cattivo odore proveniente dalle acque nere, per questo preciso motivo sotto ognuno dei nostri sanitari dovremmo installare un sifone prima di collegare le tubature vere e proprie. La braga non è altro che un elemento tubolare a 3 vie che ci permette di giungere le nostre tubature alla condotta principale del condominio. Le condotte di scarico condominiali sono di solito aperte in cima per permettere la fuoriuscita dei cattivi odori che altrimenti ritornerebbero negli appartamenti.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO