Frangisole

Il frangisole: un efficace schermo contro la luce e un discreto isolante termico

Il frangisole è un dispositivo di oscuramento e schermatura dai raggi solari, con struttura simile a quella delle tende da sole veneziane. Il frangisole infatti, come la veneziana, si compone di lamelle di alluminio poste una sopra l'altra, che ruotando formano una superficie che funge da barriera totale o parziale ai raggi solari. Il frangisole viene utilizzato esclusivamente all'esterno delle finestre, al contrario delle veneziane che esistono in versione da interno e da esterno. Il materiale dei frangisole è ovviamente più resistente agli agenti atmosferici, si tratta di alluminio estruso, legno e materiali fotovoltaici. La struttura delle lamelle può essere a sezione estrusa, di forma elissoidale o romboidale, oppure a sezione dogata, in questo caso la lamella in sezione appare come un foglio piegato, una doga, appunto. La lamella a sezione dogata può essere di varie forme e anche microforata, per permettere alla luce di entrare in una certa quantità anche quando il frangisole è completamente chiuso. Il frangisole non solo ripara dalla luce, ma può anche essere un discreto isolante termico, se installato correttamente e con materiali di qualità.
frangisole

FAST 300 MOTORE ATTUATORE A STELO GRIGIO PER PALE FRANGISOLE E APERTURE A SPORGERE COMUNELLO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84€


Il frangisole a lamelle con sezione dogata

frangisole1 Il frangisole a lamelle con sezione dogata si adatta bene a edifici privati, giardini al chiuso, terrazze e laddove non ci siano particolari esigenze di schermatura solare. Le lamelle a sezione dogata, sia in estate che in inverno, sono ottime per proteggere la casa dalla luce e dal calore. L'elemento base di questo tipo di frangisole è il telaio, in alluminio, sul quale sono fissate le guide laterali delle lamelle. Le lamelle si muovono per mezzo di fili collegati ad un tubo posto al di sopra del telaio, e vengono spostate nella posizione desiderata con una manovella fissata al tubo. Esiste tuttavia anche l'azionamento a motore, comodo ma bisognoso di una manutenzione più accurata. Il materiale da preferire per le guide laterali delle lamelle è lo zinco, resistente e quasi privo di manutenzione, mentre le lamelle, di solito in alluminio, hanno una sezione dogata a forma rullata convessa che va dai 50 ai 100 mm di larghezza. La larghezza e la forma della lamella sono da scegliere in base alla grandezza della finestra e alla potenza del vento, infatti per luoghi dove esso è particolarmente violento e frequente , si consiglia l'uso di lamelle con sezione concava bordata o a "S".

  • Tenda camera da letto La scelta delle tende per la camera da letto va fatta con molta attenzione considerando diversi aspetti tutti altrettanto importanti. Tra i fattori che vanno considerati ci sono sicuramente la capacit...
  • pvc tende Le migliori tende in pvc sono quelle utilizzate per resistere agli agenti atmosferici. Questo materiale, infatti, è particolarmente adatto per quelle tende da sistemare all'esterno, ovvero che devono ...
  • tenda1 Chi possiede un terrazzo o un balcone sa molto bene quanto sia importante proteggere questo spazio dai raggi solari. Questo è vero soprattutto quando si vive a pieno il terrazzo, facendolo diventare u...
  • Una tenda per proteggere il balcone della ditta canvas & awnings Chi ha un balcone, terrazzo o comunque uno spazio aperto nella propria casa, almeno una volta nella vita ha pensato di installare delle tende da sole. Ma come scegliere le tende da sole da balcone? Ad...

TELONE OMBREGGIANTE FRANGISOLE MT 2X5 TELO RETE OMBRA TELA SOLE COPERTURA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,1€


Frangisole: Il frangisole: soluzioni specifiche

frangisole2 Alcuni tipi di dispositivi di frangisole sono rivestiti in neoprene, che permettono al telo di lamelle chiuso di formare una superficie omogenea, resistente al vento e isolante da freddo e caldo. Per infissi di dimensioni ridotte esistono dei frangisole appositi, dotati del sistema tecnologico ECN, che permette di garantire la massima protezione dai raggi solari e isolamento termico anche in spazi minimi. Le lamelle dei frangisole possono essere mobili o fisse, queste ultime si adattano soprattutto a edifici industriali, mentre il telaio può anch'esso essere fisso o mobile. Il telaio mobile contiene carrelli di scorrimento sostenuti da guide, che permettono al frangisole di muoversi orizzontalmente sul telaio dell'infisso, per mezzo di un motore o manualmente. Le lamelle in alluminio sono le più diffuse e hanno ottime prestazioni tecniche, mentre le lamelle in legno sono esteticamente gradevoli, adatte a edifici di lusso o a donare un tocco di eleganza ad un'abitazione dall'architettura minimale. Il legno può essere colorato con fondi e finiture carteggiabili all'acqua, oppure al naturale: cedro rosso del Canada, teck, rovere e iroko tra le essenze più diffuse.



COMMENTI SULL' ARTICOLO