recinzioni in legno fai da te

Recinzioni legno

Recintare uno spazio aperto, significa scegliere di coniugare l'utilità di delimitare uno spazio, con la creatività. Le recinzioni rappresentano infatti una forma di tutela, che consente di segnare "fisicamente" una chiusura che delimiti una proprietà privata. Le recinzioni hanno un ruolo espressamente funzionale, ma allo stesso tempo, ricoprono un ruolo estetico. Il recinto, deve creare un richiamo netto e forte con lo stile dello spazio esterno, creando un collegamento stilistico, anche con il design degli interni. La scelta del legno, piuttosto che del ferro, varano a seconda della possibilità di creare un determinato risultato, partendo dalle propre capacità espressive e manuali e anche dallo stile che si intende riprodurre. per costruire una recinzione, è necessario effettuare una precisa misurazione dello spazio da recintare, e in un secondo momento di effettuare la scelta dei materiali.
recinto

5,49 EUR/L - VERNICE per LEGNO: WOLFGRUBEN WERKE (WO-WE) W420 per dipingere e proteggere tutti i tipi di legno per interni ed esterni tali porte, recinzioni, infissi, porte, recinzioni in legno, casette da giardino / lunga durata e la clima a lungo termine / bianco puro simile RAL 9010 - 20L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 109,8€


Recinzione fai da te

costruire una recinzione La misurazione della metratura, costituisce il primo step, in quanto, risulta necessario capire quanto materiale si deve avere a disposizione. Una volta acquistato quest'ultimo, si provvederà alla scelta dello stile, poi poi passare al lavoro manuale più impegnativo. Se si sceglie di creare un recinto con del legno, bisognerà procedere con la sverniciatura dello stesso e con la levigatura. Suddette operazioni, sono necessarie per realizzare un recinto preciso e lineare, ma soprattutto resistente. Il legno, andrà poi stuccato e verniciato: una volta che i paletti dello steccato, saranno pronti, se ne pianterà uno ogni cinquanta centimetri o uno ogni metro. LO steccato prenderà forma pian piano, costruendosi quasi naturalmente. Ad esso poi si dovranno fissare altre stecche in legno, per creare una cera e propria chiusura. Costruire uno steccato richiede pochi passaggi, ma tutti di estrema precisione.

  • recinto legno Nella scelta della recinzione per il nostro giardino, dobbiamo tenere presente che il suo compito non è solo di arredare e migliorare l'estetica dell'abitazione e del suo esterno. Uno dei suoi compiti...
  • Corretta distanza in un residence Le distanze minime tra i fabbricati sono stabilite dalla Legge e devono essere rispettate, tranne che in particolari situazioni. Grazie a queste regole si evita la presenza di spazi ridotti, invivibil...

SEIFIL - Porta in legno per recinzioni, classica, 80 x 100 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,45€
(Risparmi 0,7€)


recinzioni in legno fai da te: Elementi utili

recinzione a muro I paletti andranno fissati nel terreno scavando delle buche, tutte equidistanti le une dalle altre, e tutte ugualmente profonde. Le buche infatti, non devono creare nel fissaggio dei dislivelli, altrimenti lo steccato assumerà un andamento irregolare. Se non si vuole chiudere lo spazio tra un paletto e l'altro con del legno, si può scegliere di acquistare una rete metallica, che può coprire tutta la superficie dello spazio e che può essere fissata con delle viti con estrema facilità. C'è da dire, che il legno è un materiale delicato, che con il tempo, perde la verniciatura, si spacca, e subisce delle lesioni. Uno steccato in legno necessita di costante manutenzione. E' anche possibile scegliere di acquistarlo ex novo, o anche in altri materiali in modo da renderlo maggiormente solido.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO