Intaglio

Intaglio: come avvicinarsi a quest'arte

Da sempre considerato un'arte minore , fortemente penalizzato dalle tecniche di scultura del legno, l'intaglio rientra, in realtà, tra quei mestieri ormai andati perduti, perché può essere fatto solo manualmente e, gli artigiani che sono in grado di farlo, sono veramente molto pochi. E' un'arte decorativa, di abbellimento del manufatto, con cui si realizzano ornamenti in incavo o in rilievo sulla superficie del legno già levigata. La difficoltà maggiore è data dalla capacità di modulare la forza, mentre si percuote col mazzuolo la sgorbia, così da creare dei solchi precisi ed omogenei che definiscono il disegno. Il legno che si usa è sempre molto morbido e pertanto basta veramente poco per rovinare un lavoro. Eppure, malgrado tutto, conoscere le tecniche basilari può essere molto utile, non solo per ricostruire piccoli pezzi di mobili rovinati dal tempo, ma anche per creare semplici timbri, da usare su carte pergamene e su tessuti.
intaglio2

MAIKEHIGH scalpello set , scalpelli Craft, Coltello da intaglio a mano per manico Scultura intaglio cera, 12 Pieces

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€
(Risparmi 11€)


Scegliere la materia base

intaglio1 I legnami presenti sul mercato sono numerosi e differenziano non solo per pregio ma anche per qualità, taglio e stagionatura. Mentre per i legni più comuni è difficile trovare del materiale danneggiato o trattato male, per i legni più costosi, e di più difficile reperibilità, bisogna fare molta attenzione, verificare che non ci siano crepe, o nodi eccessivamente grossi che potrebbero spaccarsi vanificando non solo il lavoro ma aumentando esageratamente il materiale di scarto. Bisogna avere già un'idea precisa del disegno che si vuole sviluppare perché solitamente le naturali nervature fungono da elemento decorativo, specialmente se il legno non viene colorato ma lasciato a vista. I legni duri, adatti ai neofiti, sono ricavati da alberi a foglie caducee e sono di facile reperibilità, come la balsa. I legni morbidi provengono da piante aghiformi, particolarmente resinose, come il cedro o l'abete. I legni odorosi, quali il teck o la rosa, si possono trovare solo in laboratori artigianali specializzati.

  • decoupage fai da te Il decoupage, è una tecnica di lavorazione decorativa, estremamente fantasiosa, creativa, estrosa che produce un effetto estetico fortemente impattante. Il decoupage nacque nel diciassettesimo secolo ...
  • cornici Per realizzare le cornici utilizzando la tecnica del decoupage, occorre avere a disposizione gli strumenti base. Prima di tutto è fondamentale procurarsi una cornice di legno grezzo: in genere questo ...
  • uova di pasqua1 Il Decoupage (o découpage) è l'arte di decorare un oggetto con dei ritagli di carta incollati su di esso, con la combinazione di speciali tecniche ed effetti particolari; comunemente gli oggetti più u...
  • idea per semplici bomboniere Oggi più che mai si preferisce realizzare delle piccole cose con la propria fantasia e non solo per avere un soprammobile carino per la camera dei ragazzi, ma anche per situazioni completamente divers...

Faithfull WCSET12 - Set per intaglio legno, 12 pezzi, con custodia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,24€
(Risparmi 0,17€)


Gli attrezzi per l'intaglio

intaglio3Pur lavorando su una superficie levigata meccanicamente, è buona norma avere a disposizione una levigatrice, un mouse a punta, che possa velocizzare qualche operazione di appianatura. Oltre al tradizionale mazzuolo di legno, occorre un set completo di scalpelli o sgorbie di varie dimensioni. Per iniziare, bastano sei o sette pezzi, di buona qualità, con le lame in metallo resistente, affilate al laser, coi manici rinforzati, ed alcuni bulini con punta d'acciaio. E' indispensabile la carta vetrata di varia gramatura, matita e fogli su cui schizzare il disegno e polvere di ematite per riprodurlo sul legno. Se si volesse procedere alla creazione di un timbro, bisogna ricordarsi che il prodotto dell'intaglio è il rovescio del disegno e che deve essere lasciato in emulsione con cera naturale d'api prima dell'uso.


Tecniche di lavorazione

I tipi di lavorazione sono quattro: a tutto tondo, a rilievo sul piano, bassorilievo e altorilievo. La prima serve per dare la dimensione al lavoro, creando un'immagine intagliata tridimensionale; la seconda, usata per i timbri, libera il disegno dal materiale in eccesso per facilitarne la riproduzione, mentre la tecnica del basso ed altorilievo si applica per lo più alle figure, facendole emergere più o meno spiccatamente dalla decorazione. Spesso l'intaglio non si conclude col semplice ausilio di scalpelli, ma piuttosto con una doratura di alcuni elementi, o la gessatura del manufatto che può essere decorato con colori acrilici. Oggi si tende ad usare anche la tecnica del decoupage, ricoprendo la base, opportunamente trattata, con carta di riso o sottili tessuti d'arredo. Non esiste una tecnica di base precisa, occorre solo pazienza e volontà




COMMENTI SULL' ARTICOLO