Come lavorare la carta pesta

Come lavorare la cartapesta passo dopo passo

E' una triste giornata di pioggia e non sapete come passare il tempo? Oppure i vostri bambini si annoiano e vorreste dar loro qualche stimolo in più e tenerli occupati per qualche ora? Niente paura, c'è una ricetta facile e divertente che renderà questi problemi solo un ricordo passato... Si tratta della cartapesta. Per anni le nostre mamme e nonne, da piccole, hanno usato questo materiale per divertirsi, data la semplicità di impiego e la facile reperibilità delle sue componenti. Oggi è forse un gioco spesso dimenticato, ma non per questo meno suggestivo. Riscoprire la ricetta della cartapesta ci aiuterà a creare pupazzi, marionette, ma anche oggetti di uso quotidiano come ciotole e vasetti... Il tutto con pochissimi ingredienti, come carta, farina, acqua. Ecco come procedere per creare la nostra cartapesta.
Una creazione in cartapesta

WOLFTEETH Lampade da testa LED Torcia ricaricabile frontale luce lanterna 3 illuminazione Modalità batterie incluso per campeggio ,escursioni,correre, camminare, corsa e altri sport all’aria aperta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 19€)


Fare la cartapesta: i passaggi

Fare un vaso con la cartapestaPreparare la cartapesta è molto semplice, ma è facile che durante il procedimento si sporchi il tavolo su cui si lavora. Per questo è consigliabile coprirlo con un panno o un grande foglio di carta. Una volta completata la copertura, non resta che procurarsi tutto l'occorrente: un po' di farina (facoltativo), un flacone di colla vinilica, una ciotola piena d'acqua, un pennello di medie dimensioni e dei vecchi giornali.Servirà quindi una ciotola nella quale mescolare il tutto e, infine, una struttura di base dalla quale partire. Si tratta del modello che andrete a rivestire con la cartapesta per ottenere la vostra creazione: può essere ricavato da una sagoma di cartone, se volete modellare un pupazzo, ma può essere anche una vecchia ciotola o un vasetto che non vi piace più. Potete rivestire qualsiasi cosa con la cartapesta se volete dargli un nuovo volto.

  • Oggetti bricolage Il Bricolage è un termine di origine francese che trova il suo corrispondente italiano nell’espressione “fai da te”, o nell’acronimo inglese DIY “Do it yourself”. Indica una serie di attività manuali,...
  • Prodotto bosch Il marchio Bosch è tedesco, ma ormai la sua affidabilità è nota a livello internazionale, ed anche in Italia. La storia della ditta comincia oltre cento anni fa, sul finire dell'ottocento, quando il s...
  • Attrezzi per bricolage Per organizzare dei lavori in casi di bricolage, senza alcun problema, basta seguire questi consigliOrganizzare i lavori in casa: scegliere un luogo per lavorareIl primo passo per iniziare i lav...
  • fresatrice1 Appassionati di bricolage? Amate unire l'utile con il dilettevole cimentandovi nei piccoli lavoretti di casa? Ecco allora una piccola guida su come utilizzare la fresa per la lavorazione del legno in ...

Zedtom 42 Colori Feltro in Fogli DIY Tessuto Poliestere per Cucire Mestieri Stoffa Patchwork 30cm*30cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,58€


Come procedere per realizzare la cartapesta

Una maschera di cartapesta Una volta che avrete deciso cosa rivestire con la cartapesta, non resta che procedere con la lavorazione.Per prima cosa si dovrà preparare un mix di acqua e colla, che si può ottenere mescolando nella ciotola due parti di colla vinilica e una di acqua. Questo mix può essere ottenuto anche aggiungendo, all'impasto, un po' di farina. Se sceglierete di inserire la farina avrete un impasto più denso, ma non è necessario; potete anche decidere di limitarvi ad usare colla e acqua. Mescolate bene con un bastoncino o direttamente con il pennello; se l'impasto risulta troppo liquido aggiungete un po' di colla o farina, se al contrario vi sembra troppo denso, inserite un po' d'acqua.A questo punto siete pronti per saltare al passaggio successivo: tagliate il giornale a strisce, che andrete a intingere nel composto, una per volta.


Come lavorare la carta pesta: Usare la cartapesta

A questo punto, siete pronti per rivestire la base prescelta con le strisce di giornale intinte nel mix di colla. Disponetele una per una sulla base (la sagoma o l'oggetto che avete deciso di rivestire). Per ottenere un effetto ottimale è opportuno creare più strati di cartapesta: almeno tre. E' meglio disporre le strisce in sensi diversi: prima orizzontalmente, poi verticalmente e così via: in questo modo l'oggetto sarà coperto in modo più uniforme.Infine, l'oggetto va riposto in un luogo tranquillo dove dovrà essere lasciato ad asciugare per almeno una notte. L'indomani la vostra creazione sarà pronta. Ora non vi resterà che dipingerla con i colori a tempera e vi potrete davvero sbizzarrire. Tramite questo facile procedimento potrete ottenere accessori, oggetti e pupazzi, e tutto a un costo davvero limitatissimo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO