Come organizzare una cena in piedi

Come organizzare lo spazio per una cena in piedi

Quando si decide come organizzare una cena in piedi si deve per prima cosa valutare lo spazio disponibile e riorganizzarlo in modo funzionale: scegliere un salone, (se è estate un terrazzo o una parte di giardino), togliere se possibile arredi ingombranti, posizionare i rimanenti ai lati. Sono necessari almeno due tavoli uno su cui disporre bicchieri e bevande e uno per il cibo; preferibilmente in due zone diverse in modo da evitare eccessivi assembramenti. Bisogna inoltre prevedere posti per sedersi non è indispensabile una sedia per ognuno, si possono usare sgabelli, divani, poltrone, cassapanche. È importante anche qua e là basi su cui appoggiare momentaneamente bicchieri e piatti. Tovagliolini colorati, bicchieri, piattini devono essere presenti in modo notevolmente superiore agli ospiti perché spesso parlando e spostandosi vengono dimenticati in giro.
Tavolo allestito

Gancio magnetico/Sftlite potente magnete al neodimio supporto a gancio – Portata fino a 4,5 kilogram – Super forti magneti, 5 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Scegliere gli accessori

Contenitori finger food In questo tipo di ricevimento molto importante è la disposizione dei piatti, la creatività con cui vengono presentate le portate. Si parta dalla scelta dei colori: tovaglie (anche di carta) tovaglioli, vassoi, candele, fiori, decorazioni devono essere assolutamente intonate: o di uno stesso colore, o di tonalità che vengono declinate e riprese nei vari angoli. In commercio esistono contenitori per finger food originali e colorati: cucchiaioni, ciotole, bicchierini, coni che disposti in modo creativo creano bellissime composizioni. Gli affettati possono essere disposti su vassoi di legno; un piatto girevole può servire come supporto per le scodelline degli snack. In occasioni particolari si può organizzare una cena in piedi a tema usando accessori adatti: per festeggiare e, un compleanno, un battesimo, una laurea si possono trovare piatti, tovaglioli, bicchieri, striscioni coordinati.

  • Una credenza bassa provvista di ante e cassetti. La credenza è principalmente un mobile contenitore a servizio della sala da pranzo e, a volte, anche della cucina. Una credenza, come già detto, serve principalmente per riporre servizi e biancheria d...

Risparmio doccia riduttore di flusso regolatore adattatore Acqua - riduzione dei consumi del 50%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Il menù

Allestimento creativoPer quanto riguarda il menù meglio che sia vario: non solo focacce, pizzette e salatini, ma affettati tagliati per esempio a dadoni facilmente infilzabili con gli stuzzicadenti; insalatine di vari tipi, frittate e torte salate già porzionate, insalata di pasta fredda, mini porzioni di carne (piccole polpette, hamburger mignon, mini involtini); formaggi tagliati a pezzettoni. Le idee sono moltissime: in pratica ogni piatto va bene, purché siano mini porzioni. L'idea è quella di servirsi da sè quindi scegliere cibo che si possa prendere con facilità. Evitare assolutamente alimenti da tagliare. Molto meglio ripartirli prima. A questo proposito sono utilissimi i contenitori di plastica finger food, di varie forme, colorati e riutilizzabili, oltre ad essere decorativi vengono riempiti in precedenza e permettono agli ospiti di servirsi facilmente. In tal caso bisogna posizionare ceste o scatole colorate dove gettare i contenitori vuoti.


Come organizzare una cena in piedi: Idee per il menù

Stampi in silicone Non tutto si potrà mettere contemporaneamente sui tavoli, date un ordine alle portate messe a disposizione, che è lo stesso ordine di una cena normale: prima gli stuzzichini, poi i vari antipasti (numerosi ma non abbondanti in modo che gli invitati assaggino un po' di tutto). Quindi i primi piatti e infine i dolci. Anche i dolci dovranno essere preparati in mono porzioni: se fate una crostata tagliatela a rettangolini, cuocete la torta al cioccolato nei contenitori dei muffin. Per questo scopo le formine in silicone ultimamente molto diffuse, vanno benissimo: potete usarle sia per i dolci, sia per i tortini e i flan di verdura. Lo stesso preparato invece di essere cotto in una forma grande e poi tagliato, si può cuocere in queste formine con ottimi risultati. In tal caso attenzione a ridurre i tempi di cottura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO