Montaggio camini fai da te

Montaggio camini fai da te

Nelle abitazioni dove possediamo già un camino e vogliamo incassarlo, è importante seguire delle operazioni ben precise. Il montaggio dei camini fai da te prevede la costruzione attorno ad esso di un blocco prefabbricato ad incasso, la struttura esistente deve essere abbastanza capiente per accogliere il nuovo modello, deve avere un'altezza di almeno 5 metri, deve avere un andamento verticale, le pareti interne devono essere lisce e non deve presentare delle irregolarità. La struttura a incasso deve essere inserita nel caminetto preesistente con lo scopo di creare un focolare chiuso caratterizzato da uno sportello che all'occorrenza può essere aperto o chiuso. Il sistema di riscaldamento è così efficiente che permette di diffondere calore in totale sicurezza, in poco tempo e con un risparmio sia sui costi che sulla manutenzione.
montaggio camino fai da te in muratura

Jago Pala paletta per stufa camino per cenere carbone di metallo e legno set da 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


I camini fai da te ecologici

modello camino fai da te rustico I caminetti ecologici sono una soluzione ideale per risparmiare sui costi grazie alla minore dispersione di calore e permettono di rispettare la salute e l'ambiente circostante. A questa categoria appartengono i biocamini a bioetanolo, strutture ecologiche che creano un'atmosfera calda e accogliente. Riscaldare una casa e rispettare allo stesso tempo l'ambiente sono due prerogative importanti legate al montaggio dei camini fai da te come quelli double face. I vantaggi sono tanti, non solo dal punto di vista estetico, in quanto questi modelli arredano due ambienti differenti, ma anche dal punto di vista funzionale sono così comodi e efficaci. Il calore si diffonde in entrambi gli ambienti e l'installazione crea due stanze separate, per esempio una da giorno e una da notte. La diffusione del calore avviene rapidamente e resta a lungo in entrambi gli ambienti.

  • Alcune note Il riscaldamento per la casa è da sempre una questione di notevolissima importanza nell'ambito di tutti i cosiddetti annessi e connessi più o meno direttamente collegati al discorso dei complementi d'...
  • Alcune note Spesso si fa un gran parlare di camini e caminetti e di tutto quanto vi sia più o meno direttamente collegato. E, ovviamente, in maniera intuibile, ogni qual volta si cerca un qualche collegamento più...
  • Caminetto Se volete dare un tocco di eleganza alla vostra abitazione, non potete fare a meno di trovare degli spazi e degli ambienti giusti per disporre gli intramontabili camini. Non c'è oggetto più evocativo ...
  • stufa a pellet Il camino a pellet è considerato uno strumento all'avanguardia da diversi punti di vista. Chi sceglie questo tipo di soluzione per la propria abitazione ha ben in mente quelli che sono i vantaggi dei ...

Jago Set attrezzi accessori per camino caminetto in acciaio inox con attizzatoio, scopa, pinze e paletta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,95€


Incentivi per la realizzazione di stufe camino

caminetto moderno Il montaggio dei camini fai da te rientra nella normativa delle detrazioni fiscali. Chi ha intenzione di acquistare un caminetto prefabbricato o una stufa di nuova tecnologia può godere dell'incentivazione fino al 50%. Il bonus del 65% agevola particolari interventi inerenti il risparmio energetico, sopratutto per quanto riguarda l'installazione di un nuovo sistema di riscaldamento, al contrario l'incentivo del 50% è specifico per interventi che non prevedono particolari attività edili come l'acquisto di stufe a pellet, caminetti prefabbricati, termocucine e condizionatori. L'installazione di un camino fai da te non prevede costi di manutenzione, tuttavia i materiali e le strutture acquistate rientrano nella detrazione da presentarsi con le fatture, gli scontrini per ottenere il bonifico. I modelli di prefabbricati hanno cifre di vario genere, forme dal design moderno e hanno caratteristiche estetiche molto belle e adatte a qualsiasi tipo di abitazione.


Come montare un camino fai da te

camino bifacciale Un camino prefabbricato ha il vantaggio di essere montato senza ricorrere a opere murarie particolari e il montaggio è così semplice che è possibile eseguirlo anche da soli, infatti, in poche mosse, si arriva al risultato finale. I materiali e le attrezzature necessarie sono: la malta atermica, i tasselli, il trapano, i rivestimenti vari e il cemento. I consigli che riguardano il montaggio di camini fai da te prefabbricati sono vari. I modelli possono essere di mattoni o di calcestruzzo. Entrambi possono essere personalizzati e hanno un design moderno. La posa è in stretto collegamento con la canna fumaria che ha la funzione di smaltire i fumi e che può essere realizzata anche con dei tabelloni in cotto. L'inclinazione e il collegamento devono essere fatti nel modo giusto. Una volta installata la canna fumaria, si può passare a collegare il camino prefabbricato ad essa. La struttura può essere personalizzata attraverso le decorazioni o l'impiego di rivestimenti a proprio piacimento.




COMMENTI SULL' ARTICOLO