Mosca del cavolo

Mosca del cavolo

Tutti i tipi di piante, sono costantemente inclini all’attacco di insetti, batteri, agenti fungini, e parassiti, che determinano l’insorgere di patologie che potrebbero interrompere il ciclo vegetativo della pianta, causandone l’appassimento. Anche le piante da orto, possono essere attaccate da diversi tipi di insetti: un particolare esempio, costituisce la mosca del cavolo. Essa è un insetto, che depone le proprie uova sulle radici di questa pianta. Quando le uova si schiudono, le larve, attaccano le radici per potersi nutrire, determinando un danno notevole alla pianta. Sono le femmine dell’insetto a deporre le uova, che si schiudono nel periodo iniziale corrispondente allo sviluppo vegetativo della pianta. Le larve, attaccano le radici, e gli insetti il resto della pianta, determinando danni gravi. La mosca del cavolo determinano l’ingiallimento delle foglie e la comparsa di macchie scure su tutte le pagine della pianta, che in alcuni casi può morire.
mosca del cavolo

Vitax Ltd - Dischi di protezione per il colletto di verze e cavoli, per tenere lontane mosca del cavolo, lumache, limacce ed erbacce, set da 60 dischi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,25€


Rimedi contro la mosca del cavolo

mosche Le piante che vengono attaccate dalla mosca del cavolo, sono il cavolo stesso ed il cavolfiore. Esistono diversi tipi di rimedi considerati abbastanza risolutivi, per eliminare la mosca del cavolo. I rimedi considerati maggiormente efficaci, sono quelli naturali, che possono fungere anche da soluzioni preventive: decotti di pomodori, utilizzare il calcare d’alghe per spolverare le piante, effettuare una pacciamatura del terreno, eliminare se necessario la pianta ( se questa si presenta marcia), per evitare che questa infetti le piante limitrofe. Per circa un anno, il terreno infetto dovrà restare vuoto, per evitare che nuove piante vengano attaccate. Il terreno andrà inoltre smosso, e sostituito, almeno per parte. Alcune piante, rappresentano una vera e propria barriera per la cavolaia: esse vanno piantate tutte intorno, affinchè con il loro profumo, o con il lori effetto, proteggano naturalmente la pianta da nuovi attacchi.

    Rete di protezione per insetti, Zyurong rete a maglia fine Garden zanzariera per verdure

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,59€
    (Risparmi 2,12€)


    Piante aiuto

    insetti Sedano, menta, timo e rosmarino, sono le piante profumate per eccellenza, mentre il trifoglio nano, piantato accanto alla cavolaia, aiuta a prevenire l’attacco spiacevole di insetti. Il terreno, è il primo elemento di contatto con questo tipo di insetto: prima vengono deposte le uova, e poi le larve attaccano le radici; in seguito la si sviluppa l’insetto che attaccherà la parte superficiale della pianta. Anche se le mosche del cavolo vengono eliminate, non possono essere eliminate tutte le larve, per cui, è necessaria un’operazione di sarchiatura del terreno, che consenta di portare alla luce tutte le larve nascoste, eliminandole poi con gli appositi prodotti antiparassitari.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO