Ficus benjamin foglie gialle

Caratteristiche del ficus Benjamin

Le piante perdono le foglie sopratutto nella stagione autunnale, mentre la fioritura avviene nel periodo primaverile: in questo arco di tempo ben definito, le piante subiscono delle trasformazioni, che non sono però da considerarsi preoccupanti, poiché lo sfiorire di una pianta, rappresenta un fenomeno naturale. Alcuni tipi di piante però, e alcune tipologie di piante, manifestano questo fenomeno in periodi diversi, come l’estate o la primavera: in questo caso, le foglie che cadono, rappresentano una patologia che nasconde una causa più profonda. Le cause che determinano questo fenomeno sono quasi sempre cause naturali: l’umidità eccessiva, gli sbalzi di temperatura, il cedimento del terreno, l’eccessiva esposizione al sole, la mancanza di idratazione o l’eccessiva irrigazione, causano condizioni deleterie per il benessere delle piante: il ficus benjamin, è tra le piante più soggette a questo tipo di patologie.

foglia ficus

Vitax Ltd - Dischi di protezione per il colletto di verze e cavoli, per tenere lontane mosca del cavolo, lumache, limacce ed erbacce, set da 60 dischi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,83€


Ficus benjamin foglie gialle

ficus La tutela migliore, è riparare la pianta dal sole, collocarla in un ambiente fresco ma non eccessivamente umido, nebulizzarla diverse volte a settimana, anche sulla parte superiore, irrigarla solo quando il terreno si palesa asciutto e posizionarla in un luogo asciutto e pulito, non troppo a contatto con il sole, riparata dal vento. Se il ficus è in vaso, è preferibile collocarlo su piccoli mattoni, cosi che la pianta non sia a diretto contato con il terreno. La caduta delle foglie, è da addursi ad una serie differenti di fattori, anche se il principale resta la carenza d’acqua o l’eccesso d’acqua: una pianta che ha sete, tende automaticamente a seccare, ed un intervento in extremis, non sempre consente di salvarla. L’eccesso di acqua, provoca di contro il ristagno che determina a sua volta il proliferare delle muffe che sono la conseguenza dei ristagni idrici. L’acqua non può essere assorbita immediatamente, per questo ristagna e forma una patina biancastra, la muffa sulla quale si sviluppano i batteri ed i funghi.

    CONCIME LIQUIDO ORCHIDEE OTTIMO SVILUPPO E FIORITURA PREVIENE MALATTIE 3x 1 LT

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,9€


    Soluzioni per curare il Ficus

    ingiallimento Il ficus, può essere anche attaccato dal ragno rosso, un acaro, che attacca le foglie: la sua presenza si manifesta con l’ingiallimento e l’accartocciamento delle foglie. Solitamente il ragnetto rosso è abbastanza visibile, perché come tutti i ragni forma una sua ragnatela e attira anche numerosi altri batteri.

    Il ragno rosso può essere rimosso con acqua e sapone, e con prodotti specifici contro gli acari. Cosi come il ragno rosso, anche le cocciniglie, possono attaccare il ficus: esse vanno subito rimosse dalle foglie con un batuffolo di cotone ed alcool, e con degli oli essenziali, come quello di pino, che disinfetta la pianta, prevenendo nuovi attacchi. Per tutti i tipi di malattie fungine, possono essere utilizzati degli specifici spray antifungini, che possono essere acquistati in punti vendita per il giardinaggio.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO