Come allevare animali in casa

La cura e l'educazione del cane in casa.

Riguardo all'allevamento e alla cura del cane, che si svolgerà più agevolmente se trattasi di cucciolo (purché sia stato più che svezzato), vi sono degli elementi base che non possono assolutamente essere ignorati. Tenendo presenti gli stessi, e applicandosi con costanza, si riuscirà sicuramente nell'intento. La prima operazione da compiere consiste nella scelta di uno spazio da dedicare appositamente ai suoi bisogni: è bene che il cane inizi a imparare fin da subito, già da prima di introdurlo in casa, qual è lo spazio a ciò dedicato, ed è consigliabile condurcelo spesso, inizialmente, durante il giorno (all'incirca ogni due ore da quando si sveglia). Altro passo, lasciate che il cane si abitui alla cuccia che gli avrete dedicato, la identificherà come un ambiente che gli appartiene, e così lo rispetterà, evitando di sporcarlo. Il passo più impegnativo sarà quello di educarlo a non sporcare in casa; nel caso lo faccia, pronunciare solo un "no" e portarlo fuori: evitare grida o maltrattamenti che lo confonderebbero. Ricompensate il vostro cane ogni qual volta si comporti nel modo desiderato.
Il

Strap russare Anti. sottogola per evitare di russare.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€


La cura e l'educazione del gatto domestico.

Dei gattini domestici, ambientati tra le mura di casa. Altro animale da compagnia, da sempre molto in voga tra gli appassionati, è il gatto. Di certo è meno addestrabile rispetto al cane, ma non per questo la sua cura vi appassionerà di meno. Del resto, è del tutto possibile fargli apprendere diversi comportamenti "corretti", rivelandosi essenziale la comunicazione, la quale si esplica anche con l'affetto espresso al vostro piccolo amico, un pò come avviene da parte di mamma gatta. L'educazione da quest'ultima è, comunque, insostituibile, e costituisce una tappa fondamentale per il micio; è importante, perciò, che rimanga con lei il maggior tempo possibile. Un volta che abbiate avuto il gatto, iniziate a parlargli fin da subito, chiamandolo per nome, ma non troppo spesso (altrimenti gli sarà del tutto indifferente); coinvolgetelo inoltre in giochi di relazione. Esortatelo a comportarsi nel modo giusto, nel momento in cui non lo fa, ma senza alzare la voce, e lodatelo con un tono di voce allegro, ogni qual volta lo faccia. Qualora compia un'azione rischiosa, mettetelo sull'avviso con un "attento!", "piano!", sempre con voce non alta. Non prendetelo spesso in braccio: dopo le prime volte sarà lui o lei a manifestarvi questo desiderio.

  • Alcune note Saper costruire una cuccia per cani rappresenta una buona soluzione di risparmio invece che recarsi nei negozi appositi in grado sì di fornire un buon prodotto ma che possono essere facilmente bypassa...
  • Alcune note Saper realizzare un pollaio fai da te rappresenta una buona soluzione di risparmio invece che recarsi nei negozi appositi in grado sì di fornire un buon prodotto ma che possono essere facilmente bypas...
  • Cassonetto raccolta differenziata In un momento in cui viene riservata la massima attenzione al tema della Raccolta Differenziata, i prodotti ARTPLAST possono rivelarsi di grande aiuto. Non a caso, infatti, l'azienda ARTPLAST realizza...
  • Alcune note La sicurezza in casa è oggi uno dei must all’interno delle nostre abitazioni. Senza dubbio occorre fare un chiarimento iniziale e comprendere a cosa è giusto fare riferimento ogni qual volta sentiamo ...

Inverter di rete 2kW Omnik TL2 Monofase Impianto fotovoltaico Regolatore MPPT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 495,74€


Il coniglio come animale domestico: le attenzioni e il materiale occorrente.

Dei teneri coniglietti domestici. Come già accennato, costituisce tendenza, ormai, anche l'allevamento domestico del coniglio. Sarà per il suo essere vispo, per la sua intelligenza, per l'amore verso il gioco (quindi, anche indicato in presenza di bambini). Per la sua alimentazione bisogna prestare attenzione particolare nell'evitare i mangimi in commercio, e a nutrirlo con prodotti che egli stesso reperirebbe in natura; questo poiché è piuttosto cagionevole di salute, anche a livello di apparato digerente. Evitare poi, per la prevenzione di malattie dello stesso apparato, l'eccesso nella somministrazione di carboidrati, se possibile, da evitare; così come da evitare i dolciumi. Per i conigli, infatti, essendo erbivori, ci vorrebbe erba di prato, in particolare fieno, idoneo a costituire la base della loro alimentazione, non facendo mancare neppure i vari tipi di verdure e ortaggi, purché si tratti sempre di prodotti biologici, quindi non trattati, e privi di parti andate a male; non fate mai mancare loro l'acqua. Il coniglio avrà bisogno del proprio rifugio: scartare la soluzione della gabbia e provvedere con una lettiera, oppure una casetta di legno simile ad una cuccia, con un ingresso circolare non molto ampio.


Come allevare animali in casa: L'acquario in casa: i criteri di scelta e i necessari accorgimenti.

Un esempio di pesci in acquario domestico. Per l'allevamento dei pesci in casa, è consigliabile selezionare almeno sei esemplari da collocare nel vostro acquario; è importante che siano della stessa specie per far sì che abbiano possibilità di scelta dei compagni. Scegliere maschi dai colori vivaci, e, se sono abbastanza aggressivi, scegliere delle femmine dalla corporatura più grande rispetto a quella dei maschi: potrebbero venire attaccate dagli stessi durante o in seguito alla riproduzione. Può rivelarsi necessario, in base alla specie, fare in modo che vi sia un serbatoio separato da adibire alla riproduzione. Il fondo del serbatoio dovrà essere ben ripulito da scorie di ogni tipo, detriti, alghe. Il fondo della vasca andrà ricoperto, nel caso di specie uovo-diffusore, da biglie in vetro colorato, cosa che consentirà agli avannotti di non venire mangiati da altri individui. Da adattarsi alla specie anche la vegetazione dell'acquario, oltre al Ph. E' preferibile nutrirli con il cibo tipico del loro habitat. La temperatura della vasca andrà fissata appena sopra la temperatura ambiente. Infine, è sì piacevole interagire con i pesci, ma l'importante è non esagerare, così da non causare, negli stessi, stati di stress.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO