arredare una piccola cucina

Arredare una cucina piccola

In uno spazio abitativo, il living e la cucina, rappresentano il centro propulsivo, le location più vissute, più trafficate, più vive. La cucina è uno spazio dedicato a precise attività fisiologiche, quali mangiare, bere, cucinare, a cui si accompagnano delle attività collaterali dedite al relax e all’incontro. La cucina è dunque uno spazio abitativo necessario, essenziale, ampio perché fondamentale. Se la cucina ha dimensioni ristrette, dunque se lo spazio relativo alla stessa è ridotto, l’arredo ha il ruolo di renderla più ampia, confortevole e accogliente. L’architettura dello spazio, tende dunque a condizionare la scelta dell’arredo: i componenti della cucina, devono inglobarsi all’interno dello spazio in modo ordinato e composto, senza accavallarsi. La scelta non equivale alla rinuncia, ma alla capacità di organizzare l’ambiente senza rinunciare all’estetica e al confort. Uno spazio piccolo, può essere egualmente ordinato, composto e ben organizzato, se i suoi arredi, fungono da elementi multiuso.
arredare una piccola cucina

mDesign organizer - colore trasparente - ideale come porta trucchi o portaoggetti per armadi, cassetti o lavabo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come arredare una cucina

cucina con isola La cucina, necessita di alcuni elementi indispensabili, come il piano cottura e gli elettrodomestici (frigo, forno), che si collocano necessariamente al suo interno; tavoli sedie e arredi complementari, vanno scelti in relazione allo spazio a disposizione: le nuove tendenze, si adattano alle nuove esigenze logistiche relative anche e soprattutto al metraggio effettivo dello spazio. Nascono dunque nuove soluzioni d’arredo, cucine in miniatura, componibili, riducibili, che sfruttano lo spazio disponibile senza occuparlo in modo imponente. La prima soluzione per arredare una piccola cucina è la semplicità: l’arredo minimale, dalle linee delicate ed essenziali, ha certamente un impatto meno ingombrante e leggero, rispetto ad un arredo complesso tecnologico e massiccio. Se lo spazio è minimo, la cucina ingloberà solo l’angolo cottura e una credenza a muro, all’interno della quale riporre oggetti necessari alle pratiche culinarie (pentole, piatti, bicchieri posate contenitori). Tavoli sedie e parte degli elettrodomestici, andranno collocati in uno spazio subalterno. Soluzione validissima, molto in voga nei tempi moderni, è la scelta dei mobili a scomparsa: l’opzione di questi arredi quella dell’utilizzo al momento, all’occorrenza.

    Hudson Reed DRAFPH03 - Radiatore Termoarredo 'Sloane' Design Orizzontale Piccolo in Antracite| 635 x 420mm | 465 W | Termosifone Calorifero di Lusso | Riscaldamento ad Acqua | Elementi Piani

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 99€


    Mobili ed elettrodomestici

    cucina in miniatura Gli elettrodomestici, sono elementi indispensabili all’interno di uno spazio, in particolare nella sezione cucina: essi hanno una valenza importantissima, ma sul piano dello spazio, creano spesso un ingombro eccessivo. Coniugare la necessità di possederli tutti e di collocarli in uno spazio ridotto, significa effettuare una scelta: il mercato propone soluzioni alternative, estremamente comode. I frigoriferi assumono una forma miniaturizzata, mentre al forno classico si rinuncia a favore della scelta del microonde. Il piano cottura, che occupa uno spazio notevole in cucina, può essere ridotto, a due grandi fornelli a due fuochi. Anche i mobili dovranno essere riorganizzati, o scelti in relazione allo spazio disponibile: mobili a sportelli, sono da considerarsi eccessivamente ingombranti e scomodi in un ambiente ridotto, per cui è preferibile optare per pensili aperti, mobili sospesi in alto, che sfruttano l’altezza invece che la lunghezza delle pareti, piccole credenze, griglie portaspezie. Non è necessaria la scelta del tavolo, ad oggi considerata troppo classica e fuori tempo. Il piano d’appoggio per la preparazione dei pasti, è un’isola, a forma di “L”, o lineare, utile anche per consumare i pasti.


    arredare una piccola cucina: Illuminazione della cucina

    faretti Per appoggiare piatti e bicchieri, sono utili anche i carrelli con le ruote, che possono essere spostati all’occorrenza, e che non ingombrano e non costituiscono un ostacolo. Anche le illuminazioni, e la scelta dei colori delle pareti e del pavimento ha un’importanza notevole per favorire, sotto il profilo estetico, l’ampliamento dello spazio. Il bianco e il giallo per le pareti, rappresentano la soluzione ideale: non si prediligono i colori forti, o le tinte moderne scure, che creerebbero un effetto scuro tendente al rimpicciolimento. Il pavimento di una piccola cucina, può essere realizzato in cotto, se lo stile è rustico, o con il nuovo linoleum, ecologico e di grande effetto, simile ad un parquet.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO